Blue Kollagen

Home » Shop » Blue Kollagen

Prezzo

62,00 

Blue Kollagen È una formula all-in one progettata per favorire la sintesi del collagene, Con potenti componenti anti-aging è particolarmente studiata per migliorare la salute della pelle, dei capelli, delle unghie, e per ridurre le rughe con l’effetto di ringiovanimento.

30 bustine 

  • Acqua
    Riempire lo shaker Kiros per ca. 1/2 con acqua.
  • Blue Kollagen
    Introdurre la polvere all’inizio, così si riescono a evitare i grumi
  • Agitare vigorosamente.
    Agitare e Gustare.
  • Provalo Freddo.
    Aggiungere succo di limone e ghiaccio per il tuo drink estivo  e dissetante.

Blue Kollagen È una formula all-in one progettata per favorire la sintesi del collagene, Con potenti componenti anti-aging è particolarmente studiata per migliorare la salute della pelle, dei capelli, delle unghie, e per ridurre le rughe con l’effetto di ringiovanimento.

Blue Kollagen. È un nutraceutico composto da collagene marino idrolizzato 10 g (10% idrossiprolina), acido ialuronico di origine vegetale a basso peso molecolare, cisteina 250 mg, estratto di alga rossa Lithotamnium calcareum (7% silice), vitamina C, resveratrolo, astaxantina, biotina , zinco, licopene. Utile in tutti i casi di ridotto apporto dietetico o aumentato fabbisogno di componenti utili per migliorare la sintesi del collagene nell’organismo e con proprietà anti-aging e ristrutturanti.

COMPONENTI CHE PRODUCONO COLLAGENE E NE LIMITANO LA DEGRADAZIONE

(Collagene Marino e Acido Ialuronico, Vitamina C, Silicio e Resveratrolo)

Il collagene è una delle proteine ​​più importanti nei vertebrati e rappresenta un terzo delle proteine ​​totali del corpo umano, dove svolge un ruolo fondamentale nella struttura e nella funzionalità di organi e tessuti, come pelle, cartilagine, tessuto muscolare.   Nel tempo le fibre di collagene si danneggiano: all’età di 25 anni le cellule iniziano a perdere la capacità di sintetizzare il collagene, la cui produzione diminuisce mediamente dell’1,5% all’anno. Questo processo è accentuato oltre i 45 anni con una diminuzione di oltre il 35% a 60 anni e perdita dello spessore e resistenza.

Oltre al tempo alcuni altri fattori accelerano la perdita di collagene: attività fisica intensa, traumi, menopausa, sovrappeso, terapie ormonali, stile dietetico errato, trattamenti oncologici, esposizione intensa e continua alla luce solare, particolari condizioni ambientali (inquinanti, fumo, stress). Integrazione con collagene ha mostrato anche benefici per prevenire meccanismi neurodegenerativi, la salute cardiovascolare e la funzionalità intestinale, in ambito estetico funzionale è un aiuto per il controllo del peso e per mantenere sani gengive, capelli e unghie. In ambito sportivo favorisce il recupero e protegge le articolazioni.

Collagene Marino & Acido Ialuronico. Grazie alla sinergia di collagene marino e acido ialuronico, Blue Kollagen è particolarmente utile nel favorire il processo di recupero e rigenerazione delle cellule della pelle e del tessuto connettivo del viso e di tutto il corpo. Riduce visibilmente l’aspetto della pelle invecchiata che viene nutrita in profondità e ne ripristina la vitalità. La luminosità della pelle aumenta, così come la salute delle unghie. Il prodotto rende la pelle più turgida e ritrova il suo aspetto giovanile.

Il collagene marino è una forma pura di proteina ipoallergenica prodotta dai pesci. La pelle di pesce rimanente dalla produzione alimentare viene accuratamente lavate, quindi idrolizzata per via enzimatica per produrre i peptidi di collagene marino, che hanno un basso peso molecolare e una facile digestione e assorbimento. Il collagene marino differisce dal collagene di origine bovina o suina in quanto contiene quantità maggiori di aminoacidi glicina e prolina, che sono stati particolarmente associati alla promozione della salute di capelli, pelle e unghie1-4

È un potente antiossidante cellulare. Aiuta a mantenere l’integrità delle sostanze di origine mesenchimale (tessuto connettivo, tessuto osseo e dentina). Essenziale per la formazione del collagene, e per la formazione di idrossiprolina da prolina attraverso la reazione di idrossilazione processo biochimico essenziale per il mantenimento del tessuto connettivo.

Vitamina C (acido ascorbico) è un cofattore di diversi enzimi, in particolare la prolina idrossilasi, necessari per la sintesi del collagene. Non può essere prodotto dall’organismo e deve essere ottenuto dalla dieta. È essenziale per la formazione del collagene, aiuta a mantenere l’integrità delle sostanze di origine mesenchimale (tessuto connettivo, tessuto osseo e dentina). In assenza di vitamina C, le cellule non possono idrossilare la prolina in idrossiprolina  con conseguente instabilità del collagene. L’idrossilazione della prolina è infatti un processo biochimico essenziale per il mantenimento del tessuto connettivo. Blue Kollagen contiene vitamina C naturale estratta dalla Malpighia glabra, una pianta che cresce nell’America centrale e meridionale. Il frutto chiamato acerola è ricco di vitamina C naturale meglio assimilata dall’organismo. I frutti di acerola favoriscono le naturali difese dell’organismo, hanno un’azione di ricostituente e antiossidante5

Lithothamnium calcareum. Il silicio è un elemento strutturale del tessuto connettivo ed entra nella costituzione delle principali macromolecole come elastina, collagene, proteoglicani e glicoproteine, promuovendone la rigenerazione. Il contenuto di silicio è strettamente correlato alle condizioni ottimali della pelle, come il tasso di idratazione, l’elasticità, l’assenza di rughe e linee di espressione, la capacità di rigenerazione cutanea e del derma. Agisce anche come protettore metabolico, con diversi meccanismi: si oppone alla perossidazione lipidica responsabile della liberazione dei radicali liberi, contrasta la glicosilazione delle proteine ​​del tessuto connettivo che causa rigidità e sclerosi, regola e stimola la mitosi dei fibroblasti e per questa proprietà, svolge un ruolo essenziale nel processo di rigenerazione delle cellule cutanee ed epidermiche, e infine è un cofattore della sintesi di elastina. Il silicio ha un ruolo fondamentale nella sintesi del collagene influenzando il processo di idrossilazione della prolina in idrossiprolina. Il silicio in Blue Kollagen deriva da Lithothamnium calcareum un’alga rossa costituita da un robusto tallo che si forma grazie ai depositi calcarei presenti nella parete cellulare. Questi depositi sono formati da minerali in forma organica altamente biodisponibile quali silicio, calcio, magnesio.

Resveratrolo. Il collagene è degradato dalle metalloproteinasi (MMP), enzimi proteolitici che rompono le lunghe catene proteiche che compongono il collagene, formando frammenti più corti senza proprietà meccaniche. Le MMP sono una famiglia di molecole simili nella struttura chimica, con diverse specificità per un’ampia varietà di substrati, in grado di degradare tutti i componenti della matrice extracellulare (collagene, elastina, proteoglicani). Le MMP maggiormente coinvolte nei processi di invecchiamento cutaneo sono le MMP1, che iniziano la degradazione del collagene di tipo I e III; le MMP9, che operano un’ulteriore frammentazione in peptidi più piccoli; mentre le MMP2 attaccano il collagene di tipo IV, contribuendo alla formazione delle rughe. Nelle pelli giovani non esposte alla luce solare, la sintesi del collagene da parte dei fibroblasti e la sua degradazione da parte delle MMP sono in costante equilibrio, in modo da garantire la fisiologica sostituzione delle macromolecole strutturali, mantenendo inalterato il ​​loro contenuto e la loro funzionalità e preservando l’integrità della pelle. Con l’aumentare dell’età c’è una progressiva variazione di questo equilibrio con graduale riduzione della sintesi dei peptidi precursori del collagene, associata ad un aumento della degradazione del collagene maturo. La conseguenza di questo fenomeno degenerativo è una generale disorganizzazione delle fibre di collagene, che perdono parzialmente il loro ruolo di supporto, causando una parziale atrofia della matrice extracellulare, che diventa lassa e priva di tono

 

COMPONENTI  ANTI-AGING per migliorare le condizioni della pelle  (Astaxantina, Licopene)

Blue Kollagen contiene carotenoidi natutali che si accumulano nei corneociti e nel sebo proteggendo la pelle e svolgendo un’azione fotoprotettrice.

Astaxantina  è un pigmento naturale di colore rosso-arancio, appartenente all’ampia famiglia dei carotenoidi e prodotto naturalmente da alcuni microorganismi, quali le microalghe Haematococcus pluvialis, Chlorella zofingiensis e Chlorococcum. E’ un potente antiossidante, combatte il danno ossidativo attraverso diversi meccanismi: neutralizzazione dell’ossigeno singoletto, eliminazione dei radicali liberi, la conservazione delle membrane cellulari,  potenziamento della funzione del sistema immunitario. Liposolubile, si accumula nella pelle dopo la somministrazione orale e la difende dell’invecchiamento. In diversi studi è stato dimostrato che l’integrazione orale di astaxantina riduce le rughe9,10, migliora parametri e condizioni della pelle di donne e uomini11, previene gli effetti delle radiazioni UV-A e la diminuzione del collagene inibendo le metalloproteinasi MMP-1 e l’elastasi12-15.

Licopene  Il licopene è un carotenoide antiossidante attivamente studiato per l’azione fotoprotettrice svolta contro il danno indotto dai raggi UV nella pelle umana. Il licopene è abbondantemente presente nel pomodoro e il suo consumo è associato alla riduzione del rischio di malattie croniche cardiovascolari, ipertrofia prostatica benigna e al cancro (in particolare della prostata). Uno degli effetti benefici attivamente studiati del licopene è la sua azione fotoprotettiva contro i danni indotti dai raggi UV sulla pelle umana17-19. La concentrazione di licopene nella pelle è correlata al suo livello nel plasma20 .  L’accumulo di questo carotenoide nei corneociti e nel sebo durante la sua integrazione è ben documentato21-23.

SALUTE DI CAPELLI E UNGHIE (Biotina, Zinco L-Cisteina)

Blue Kollagen Contiene una selezionata combinazione di vitamine, minerali, aminoacidi per stimolare la crescita dei capelli, ripristinare la struttura del capello, rinforzare le unghie e mantenere la salute della pelle, in sinergia con gli altri componenti.

 Lo zinco aiuta la rigenerazione cellulare. E’ un oligoelemento essenziale  richiesto da circa 300 enzimi, che contribuisce alla crescita, allo sviluppo, alla guarigione delle ferite, alla funzione immunitaria e alla sintesi del collagene24. Uno scarso apporto dietetico di carne e pesce può causare carenze. L’alopecia è spesso  correlata a carenza di zinco25 . Lo zinco rafforza i capelli, favorendo la sintesi cheratinosa, svolge attività rigeneranti dei tessuti, è utile anche in caso di acne, coadiuva l’attività antiossidante a livello cellulare, rallenta la degenerazione maculare che fisiologicamente colpisce la nostra vista con l’avanzare dell’età.

Biotina  è un coenzima che appartiene al gruppo delle vitamine B (Vitamina B7 o Vitamina H). Si tratta di un elemento che interviene nel processo di metabolismo e della formazione degli acidi grassi; una volta assunta infatti, viene prima assorbita dall’ileo per poi essere trasportata al fegato e infine agli altri tessuti. La si può trovare in alimenti come: cavolfiori, carote, spinaci, funghi, formaggi, uova, fagioli, pesce, carne bianche e carni rosse. E’ importante per la salute del cuoio capelluto, ma anche per quella della pelle. Questa sostanza infatti regola la produzione di sebo ed è utile in caso di dermatite seborroica o di capelli grassi. Un recente studio ha dimostrato un aumento del 25% dello spessore della lamina ungueale in pazienti con unghie fragili a seguito integrazione di biotina.26- 28

L-cisteina è un amminoacido solforato condizionatamente essenziale, elemento costitutivo delle proteine. La cisteina è un componente chiave della proteina cheratina grazie alla sua capacità di formare ponti disolfuro che conferiscono forza e rigidità alla proteina. La cisteina aiuta a costruire la struttura cheratinica di capelli e unghie. La cheratina è una proteina fibrosa che costituisce la struttura della pelle, delle unghie e dei capelli. La corteccia dei capelli contiene molecole di cheratina raggruppate iin una struttura fibrosa che contiene circa il 75% di L-cisteina29. Carenze di L-cisteina alterano le strutture cheratiniche, provocando indebolimento dei capelli ranno e saranno soggetti a rotture. I capelli sono costituiti da tre strati, la cuticola, la corteccia e il midollo. L-Cisteina è un composto solforato precursore nella cheratinizzazione, processo importante per la formazione di capelli, pelle ed unghie. L-Cisteina è costituente di L-glutatione, cofattore della glutatione perossidasi, un enzima antiossidante che contrasta lo stress ossidativo nell’organismo.

Integrazione con Blue Kollagen30-37

 

  • Migliora la qualità della pelle
  • Ridurre le rughe
  • Mantiene l’elasticità e la compattezza della pelle
  • Protegge la microcircolazione
  • Promuove la sintesi di collagene ed elastina
  • Inibisce la degradazione del collagene
  • Riduce gli inestetismi

  1. De Luca C, Mikhal’chik EV, Suprun MV, Papacharalambous M, Truhanov AI, Korkina LG. Skin Antiageing and Systemic Redox Effects of Supplementation with Marine Collagen Peptides and Plant-Derived Antioxidants: A Single-Blind Case-Control Clinical Study. Oxid Med Cell Longev. 2016;2016:4389410. Oral supplementation with specific bioactive collagen peptides improves nail growth and reduces symptoms of brittle nails. Hexsel D, Zague V, Schunck M, Siega C, Camozzato FO, Oesser S. J Cosmet Dermatol. 2017 Aug 8. doi: 10.1111/jocd.12393.
  2. Schunck M, Zague V, Oesser S, Proksch E. Dietary Supplementation with Specific Collagen Peptides Has a Body Mass Index-Dependent Beneficial Effect on Cellulite Morphology. J Med Food. 2015 Dec;18(12):1340-8.
  3. Zdzieblik D, Oesser S, Baumstark MW, Gollhofer A, König D. Collagen peptide supplementation in combination with resistance training improves body composition and increases muscle strength in elderly sarcopenic men: a randomised controlled trial. Br J Nutr. 2015 Oct 28;114(8):1237-45.
  4. Belwal, T., Devkota, H. P., Hassan, H. A., Ahluwalia, S., Ramadan, M. F., Mocan, A., & Atanasov, A. G. (2018). Phytopharmacology of Acerola (Malpighia spp.) and its potential as functional food.Trends in Food Science & Technology74, 99-106.
  5. Li, C., Wu, W., Jiao, G., Chen, Y., & Liu, H. (2018). Resveratrol attenuates inflammation and reduces matrix-metalloprotease expression by inducing autophagy via suppressing the Wnt/β-catenin signaling pathway in IL-1β-induced osteoarthritis chondrocytes.RSC advances8(36), 20202-20210.
  6. Baralic, M. Andjelkovic, B. Djordjevic, N. Dikic, N. Radivojevic, V. Suzin- Zivkovic, S. Radojevic-Skodric, S. Pejic, Effect of astaxanthin supplementation on salivary IgA, oxidative stress, and inflammation in young soccer players, Evid. Complement. Altern. Med. 2015 (2015) 1–9
  7. Hu, D. Nagarajan, Q. Zhang, J.-S. Chang, D.-J. Lee, Heterotrophic cultivation of microalgae for pigment production: a review, Biotechnol. Adv. (2017) 54–67.
  8. D. Choi, Y.K. Youn, W.G. Shin, Positive effects of astaxanthin on lipid profiles and oxidative stress in overweight subjects, Plant Foods Hum. Nutr. 66 (4) (2011) 363–369.
  9. Seki, H. Sueki, H. Kono, S. Kaoru, Y. Eiji, Effects of astaxanthin from haematococcus pluvialis on human skin, France Journal 12 (2001) 98–103.
  10. M. Lyons, N.M. O’Brien, Modulatory effects of an algal extract containing astaxanthin on UVA-irradiated cells in culture, J. Dermatol. Sci. 30 (1) (2002) 73–84.
  11. Suganuma, H. Nakajima, M. Ohtsuki, G. Imokawa, Astaxanthin attenuates the UVA-induced up-regulation of matrix-metalloproteinase-1 and skin fibroblast elastase in human dermal fibroblasts, J. Dermatol. Sci. 58 (2) (2010) 136–142. K. Tominaga, N. Hongo, M. Karato, E. Yamashita, Cosmetic benefits of astaxanthin on humans subjects, Acta Biochim. Pol. 59 (1) (2012) 43.
  12. Hama, K. Takahashi, Y. Inai, K. Shiota, R. Sakamoto, A. Yamada, H. Tsuchiya, K. Kanamura, E. Yamashita, K. Kogure, Protective effects of topical application of a poorly soluble antioxidant astaxanthin liposomal formulation on ultra- violet‐induced skin damage, J. Pharm. Sci. 101 (8) (2012) 2909–2916.
  13. D. Santos, T.B. Cahú, G.O. Firmino, C.C. de Castro, L.B. Carvalho Jr, R.S. Bezerra, L.L. José Filho, Shrimp waste extract and astaxanthin: rat alveolar macrophage, oxidative stress and inflammation, J. Food Sci. 77 (7) (2012).
  14. -S. Yoon, H.H. Cho, S. Cho, S.-R. Lee, M.-H. Shin, J.H. Chung, Supplementing with dietary astaxanthin combined with collagen hydrolysate improves facial elasticity and decreases matrix Metalloproteinase-1 and-12 expression: a com- parative study with placebo, J. Med. Food 17 (7) (2014) 810–816
  15. Petyaev, I. M., Pristensky, D. V., Morgunova, E. Y., Zigangirova, N. A., Tsibezov, V. V., Chalyk, N. E., Sulkovskaya, L. S. (2019). Lycopene presence in facial skin corneocytes and sebum and its association with circulating lycopene isomer profile: Effects of age and dietary supplementation.Food science & nutrition7(4), 1157-1165.
  16. Stahl, W., Heinrich, U., Aust, O., Tronnier, H., & Sies, H. (2006). Lycopene-rich products and dietary photoprotection.Photochemical & Photobiological Sciences5(2), 238-242.
  17. Ascenso, A., Pedrosa, T., Pinho, S., Pinho, F., Oliveira, J. M. P., Cabral Marques, H. & Santos, C. (2016). The effect of lycopene preexposure on UV-B-irradiated human keratinocytes.Oxidative Medicine and Cellular Longevity2016.
  18. Solano, F. (2020). Photoprotection and skin pigmentation: melanin-related molecules and some other new agents obtained from natural sources.Molecules25(7), 1537.
  19. Scarmo, S.Cartmel, B. Lin, H.Leffell, D. J.,Welch, E., Bhosale, P. Mayne, S. T. (2010) significant correlations of dermal total carotenoids and dermal lycopene with their respective plasma levels in healthy adults. Archives of Biochemistry and Biophysics, 504, 34–39.
  20. Ross, A. B.,Vuong, L. T., Ruckle, J., Synal, H. A., Shulze‐König, T., Wertz, K.Williamson, G. (2011). Lycopene bioavailability and metabolism in humans: An accelerator mass spectrometry study. American Journal of Clinical Nutrition93, 1263–1273.
  21. Meinke, M. C.,Darvin, M. E., Vollert, H., & Lademann, J. (2010). Bioavailability of natural carotenoids in human skin compared to blood. European Journal of Pharmaceutics and Biopharmaceutics76, 269–274.
  22. Walfisch, Y.,Walfisch, S., Agbaria, R., Levy, J., & Sharoni, Y. (2003). Lycopene in serum, skin and adipose tissues after tomato‐oleoresin supplementation in patients undergoing haemorrhoidectomy or peri‐anal fistulotomy. British Journal of Nutrition90, 759–766.
  23. YanagisawaZ inc deficiency and clinical practice—validity of zinc preparations Pharm Soc Jpn, 128 (2008), pp. 333-339
  24. Alhaj, Alhaj N., Alhaj N. Diffuse alopecia in a child due to dietary zinc deficiency Skinmed, 6 (2007), pp. 199-200
  25. HochmanG., Scher R.K., Meyerson M.S. Brittle nails: response to daily biotin supplementation Cutis, 51 (1993), pp. 303-305
  26. Iorizzo, Pazzaglia M., M Piraccini B., et al. Brittle nails J Cosmet Dermatol, 3 (2004), pp. 138-144
  27. Scheinfeld, Dahdah M.J., Scher R. Vitamins and minerals: their role in nail health and disease J Drugs Dermatol, 6 (2007), pp. 782-787
  28. Miniaci, M. C., Irace, C., Capuozzo, A., Piccolo, M., Di Pascale, A., Russo, A., … & Santamaria, R. (2016). Cysteine prevents the reduction in keratin synthesis induced by iron deficiency in human keratinocytes.Journal of cellular biochemistry117(2), 402-412.
  29. Khan, I. M., Gilbert, S. J., Singhrao, S. K., Duance, V. C., & Archer, C. W. (2008). Cartilage integration: evaluation of the reasons for failure of integration during cartilage repair. A review. Eur Cell Mater16(2008), 26-39.
  30. Schunck, M., Zague, V., Oesser, S., & Proksch, E. (2015). Dietary supplementation with specific collagen peptides has a body mass index-dependent beneficial effect on cellulite morphology. Journal of medicinal food18(12), 1340-1348.
  31. Guillerminet, F., Beaupied, H., Fabien-Soulé, V., Tomé, D., Benhamou, C. L., Roux, C., & Blais, A. (2010). Hydrolyzed collagen improves bone metabolism and biomechanical parameters in ovariectomized mice: an in vitro and in vivo study. Bone46(3), 827-834.
  32. Zdzieblik, D., Oesser, S., Baumstark, M. W., Gollhofer, A., & König, D. (2015). Collagen peptide supplementation in combination with resistance training improves body composition and increases muscle strength in elderly sarcopenic men: a randomised controlled trial. British Journal of Nutrition114(8), 1237-1245.
  33. Ganceviciene, R., Liakou, A. I., Theodoridis, A., Makrantonaki, E., & Zouboulis, C. C. (2012). Skin anti-aging strategies. Dermato-endocrinology4(3), 308-319.
  34. Proksch, E., Schunck, M., Zague, V., Segger, D., Degwert, J., & Oesser, S. (2014). Oral intake of specific bioactive collagen peptides reduces skin wrinkles and increases dermal matrix synthesis. Skin pharmacology and physiology27(3), 113-119.
  35. Proksch, E., Segger, D., Degwert, J., Schunck, M., Zague, V., & Oesser, S. (2014). Oral supplementation of specific collagen peptides has beneficial effects on human skin physiology: a double-blind, placebo-controlled study. Skin pharmacology and physiology27(1), 47-55.
  36. Borumand, M., & Sibilla, S. (2015). Effects of a nutritional supplement containing collagen peptides on skin elasticity, hydration and wrinkles. Journal of Medical Nutrition and Nutraceuticals4(1), 47
  37. Hexsel, D., Zague, V., Schunck, M., Siega, C., Camozzato, F. O., & Oesser, S. (2017). Oral supplementation with specific bioactive collagen peptides improves nail growth and reduces symptoms of brittle nails. Journal of cosmetic dermatology16(4), 520-526.

Condividi questo Prodotto!

Titolo

Torna in cima